In una società ormai invasa dagli scatti quotidiani dei fashion bloggers, più o meno affermati, che immortalano gesti più o meno consueti a tutti noi, devo dire che apprezzo con piacere la cronaca dal gusto “impersonale”, ma paradossalmente “unica”, realizzata da WGSN, il colosso trendsetter del web, vero e proprio pozzo di idee per stilisti, addetti ai lavori e semplici curiosi.

Per deformazione professionale, lo consulto quasi quotidianamente, con punte di massimo share durante il weekend, specie in questo periodo, in cui sono alle prese con le ricerche più approfondite per la creazione della nuova Collezione AI 14-15.

La mia attenzione è stata pressochè captata dal reportage sulla Mens Fashion Week SS14, conclusasi da poco, sui soliti palcoscenici di Londra, Milano e Parigi…e per questo ho deciso di condividere con voi alcuni fra gli scatti più belli e sicuramente tra i trend più identificativi del pianeta moda uomo.

Di seguito, senza essere troppo didascalica, troverete alcuni commenti…

 

it boyOk, per le più fashion addicted, inutile non sottolineare che il soggetto della foto sia uno degli IT BOY più in voga del momento…

Trovo geniale la sua idea di indossare un tre pezzi di Vivienne Westwood, reso particolarmente “informal” dal pantalone cavallo basso e fondo stretto, un trend che si sta iniziando ad affermare sul mercato (per quanto riguarda la linea su cui lavoro, sono circa due stagioni che lo proponiamo…).

La scelta della scarpa gialla, in questo look, è perfetta per dare un ulteriore tocco informal ma assolutamente studiato.

voto: 8+

 

 

 

 

 

 

 

 

giacca toppiopetto

La giacca doppiopetto: uno strano, quanto inquietante, interrogativo. Sembra che ogni stagione torni ad essere un must have, ma spesso si sente dire “bello, ma non lo indosserei facilmente”. In questo look si sposa perfettamente col pantalone in denim, con rattoppi e soprattutto la lunghezza “caviglia al vento”, segno distintivo dell’estate appena conclusa, ma sono sicura che ci seguirà anche nell’inverno…ovviamente per i più intrepidi che riusciranno a sfidare il gelo.

voto: 7+

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

trenchEcco come basti un trench a rendere il pantalone in denim “caviglia al vento” un look assolutamente formale, nonostante la tipicità smaccatamente informal della tela indaco.

voto: 7+

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bermudaFantastica idea. Il bermuda in nylon trapuntato è un vero e proprio passepartout, che nostalgicamente ricorda quanto l’estate sia ormai passata e che timidamente ci inviti a pensare all’inverno e, perché no, alle piste innevate, dove il nylon trapuntato la fa da padrone.

Voto: 8+

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trench pastelloNonostante i colori siano ben poco “autunnali”, anche in questo caso basta una fibbia (e che fibbia, vedendo il brand) che, in un attimo, riporta alla mente il concetto di montagna. Visto il calendario, ormai la stagione invernal-mountaineering

Voto: 7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bermuda e leggingSo che molti di voi penseranno sia assolutamente impossibile portare un bermuda di questo tipo con annesso leggings, ma vi assicuro che per noi addetti alla moda non è così inusuale.

In questo caso, molto molto originale l’abbinamento con una semplice felpa, capo ormai principe dei nostri armadi, sia per il comfort da weekend che, come in questo caso, a minimizzare l’impatto di un pantalone più impegnativo.

Voto: 7+

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scarpe stringateIo lo considero il più furbo stratagemma per apparire formali, ma non per forza imbacchettati in una giacca. Con un look del genere si può pensare di andare in ufficio ogni giorno (magari la pochette la teniamo per le occasioni più mondane).

Le scarpe stringate con lavorazione inglese bicolore sono difficilissime da abbinare, ma in questo caso non potrebbero trovare migliore collocazione e sembrare quasi “casual“.

Voto: 8

 

Enjoy yr reading!

Penny Loafer