Rieccoci al momento tanto atteso: i saldi, occasione ideale per toglierci quello sfizietto e mettere la mani sulla borsa (gonna, abitino, paio di scarpe…e qui si potrebbe continuare per ore) a cui abbiamo fatto il filo per mesi interi…

Per quelli che sotto l’albero non hanno trovato il regalo dei loro sogni (non tutti i genitori/mariti/fidanzati sono così solerti) o non hanno dilapidato lo stipendio nelle numerose pre-sale online e nelle boutique, ecco una mini-guida su qualche pezzo da non lasciarsi scappare…

Il cappotto: è l’occasione per concedersi quel modello un po’ particolare che avete sacrificato sull’altare della praticità (no vabbè lo prendo nero che va con tutto).

Sceglietelo colorato (azzurro polvere, viola, rosso, non abbiate timore), magari leggermente oversize, come vogliono le ultime tendenze…Fidatevi, l’inverno è appena cominciato!

Tartan (con misura): una vera invasione, sull’onda del revival del grunge, per il classico check scozzese da riscoprire in tutte le sue forme. Se ancora non avete nulla di tartan, è il momento di rimediare, ma – attenzione – con moderazione: niente total look, meglio scegliere un pezzo easy da sdrammatizzare. Una gonna (no alle mini troppo mini – meglio un pezzo un po’ preppy, una skirt a pieghe o una longuette da mettere con le scarpe alte e basse) o una camicia leggera da far spuntare da sotto un morbido pull.

Stivaletti: con il tacco alto, bassi, con fibbie, tipo pistol boots di Acne o in versione chic, come quelli color salvia di Céline, non importa…Sono davvero un passepartout e, soprattutto, li sfrutterete fino a maggio, anche con le gambe nude!

Sneakers da paura: così “tecniche”, pensavate di poterle mettere solo per andare a correre e invece – pensa un po’ – stanno bene anche sotto i classici jeans, sdrammatizzano con ironia i pants neri più seri e vanno anche sotto il cappotto… come abbiamo imparato guardando le foto di street style!

Certo, bisogna farci un po’ l’occhio, ma volete mettere quanto sono comode?

La tracolla easy-chic: compatta, non troppo grande (sennò, lo sappiamo, cominciamo a “cacciarci” dentro di tutto e poi ci viene mal di schiena), ma grande quanto basta per riporci i “fondamentali”. Comoda, va bene tutto il giorno, meglio se colorata…come una favolosa Proenza Schouler color limone!

Il pull “funny”: morbido, caldo e decisamente segnaletico. Da quello di Kenzo, ormai un must, con animaletti&Co come quelli Markus Lupfer e Burberry, con stampe super grafiche, o in stile “sciatore vintage”, come quelli di Stefanel,  l’importante è che non passi inosservato. Della serie, ditelo con un maglione 😉

Stringate/loafers maschili: dal mocassino con nappine alle brogue brit style, non potete non averne un paio nell’armadio. Classiche scure, ma anche spiritose in bicolor o – perche no? – metallizzate, come quelle divertenti e shiny di L’F Unisex di Licia Florio.

  • asos
  • kenzo
  • lf unisex
  • max&co
  • proenza
  • rachel zoe