Ieri sera si è conclusa l’ottava edizione del Roma Film Festival, kermesse della capitale dedicata al cinema.

Tante le “prime” importanti (come l’attesissimo secondo episodio di Hunger Games: La ragazza di fuoco) e le celebs che hanno calcato il tappeto rosso.

Ma erano tutti indimenticabili i look che abbiamo visto passare? Ecco un rapido best of degli abiti che si meritano una standing ovation, quelli da salvare (ma con riserva) e quelli che vorremmo decisamente dimenticare…

 

MI SPIACE MA PER ME è …NO

 alessia tedeschi

 

Alessia Tedeschi

La showgirl probabilmente stava andando a fare un’ “ospitata” in qualche prestigiosa disco romana quando è stata catapultata sul red carpet del Festival: mini dress corto che più corto non si può e trasparenze che lasciano chiaramente intendere la totale assenza di biancheria intima. No, Alessia, su un red carpet non ci si “concia” come una Velina che va all’Hollywood.

 

 valeria marini

 

Valeria Marini

Ok, criticare Valeriona è come sparare sulla Croce Rossa e non si dovrebbe fare, ma qualcuno fermi la showgirl e le dica che, nonostante le gambe niente male, non è più il caso di osare certi mini dress da cubista. E soprattutto certe coroncine di perline nei capelli, più adatte a una sedicenne…

 

elisa

 

Elisa

Che look “stonato”! L’avevamo capito che i biker boots erano un tentativo di sdrammatizzare il completo jacquard (bello), ma il risultato è goffo e decisamente poco adeguato. Si salva nel mucchio solo la piccola bag di Paula Cademartori.

 

marianna zabavina

 

Marianna Zabavina

Mi domando e chiedo dove l’abbia pescato un abito simile la signorina Marianna. Da un tappezziere? Da un rivenditore di scampoli? Nel baule della zia? Per delucidazioni chiedere ad Alan Kadmon di “Mistero”.

 

vittoria schisano

 

Vittoria Schisano

Probabilmente la showgirl voleva sembrare una moderna dea del red carpet, una vestale contemporanea con un abito “goddess style”. Purtroppo, cara Vittoria, non basta arrotolarsi in uno pseudo peplo per sembrare una divinità neoclassica. Consiglio qualche ripetizione in Storia dell’arte antica…

 

PROMOSSE Sì MA…

 

scarlett johansson

 

Scarlett Johansson

Ok, io lo dico, poi mi lancerete dietro i pomodori, ma va bene lo stesso: Scarlett Johansson non ha tutte ‘ste gran gambe! E il dress di Dolce&Gabbana, delizioso per taglio e stampe, purtroppo mette in evidenza ginocchia non proprio al top. Bastava qualche cm in più e sarebbe stato un bel 9!

 

Rooney Mara

 

Rooney Mara

L’abito di Balenciaga è quanto di più difficile da indossare possa esistere. Bello, certo, ma farebbe sembrare un “bozzolo” chiunque. Per fortuna a metterlo è stata quella bellezza dark e delicata di Rooney Mara, l’unica ad esaltarlo con grazia, senza sembrare Gaia di X Factor.

 

camilla filippi

 

Camilla Filippi

Bella l’idea della jumpsuit, peccato che l’attrice italiana poi non osi abbastanza e ripieghi (come fanno molte sue colleghe) sul solito nero un po’ banale e “tristanzuolo”. Bastava un colore più deciso o un dettaglio couture e sarebbe stato un colpo di fulmine!

 

Jennifer Lawrence

 

Jennifer Lawrence

L’attrice di Hunger Games mi piace perché ha quell’aria sana e fresca della ragazza americana della porta accanto. L’abito di Dior è incantevole, senza alcun dubbio, ma troppo rigido e “classico” per una ragazza come lei. Dai, Jennifer, stupiscici!

 

eliana miglio

 

Eliana Miglio

Va bene che i tessuti maschili, come il Principe di Galles, vanno alla grande questa stagione, va bene anche che la cappa non è mai stata così cool come negli ultimi anni, ma, Eliana cara, il “total look” è decisamente too much!

 

 

BELLA, BRAVA BIS!

 

alessandra mastronardi

 

Alessandra Mastronardi

Il completo gonna con top devoré è discreto e scenografico allo stesso tempo. Particolare, ma non “urlato”, come spesso accade sui red carpet italiani con look tutti gli “sbarlusc sbarlusc”.

 

kasia smutniak

 

Kasia Smutniak

Difficile che sbagli un look e, anche questa volta, la Smutniak “ci ha azzeccato”! All’apparenza la “combo” può sembrare un abbinamento facile facile e invece il tessuto, la scelta dei colori e il taglio, ne fanno un look impeccabile e per niente scontato.

 

 Sabrina Ferilli

 

Sabrina Ferilli

Guai a chi mi tocca la “magica” Sabrina! Questa volta la scelta dell’abito di Versace è da 10: questo vestito sarà anche un “classicone” da red carpet, ma valorizza il fisico dell’attrice con eleganza e charme (Valeria Marini dovrebbe prendere qualche ripetizione veloce). Grande Sabbbbri!

 

matilda lutz in msgm

 

Matilda Lutz

L’attrice italo americana indossa un modello di MSGM con gonna a ruota in stile Fifties e stampa floreale dai colori forti. Una scelta fresca e perfettamente adatta alla sua giovane età.

Una ragazza vestita come una ragazza e non come una quarantenne, finalmente!

 

Giorgia Sinicorni

 

Giorgia Sincorni

Il long dress nero fasciante potrebbe anche non dire nulla di ché, ma la ragazza lo sfoggia con la giusta dose di sex appeal e disinvoltura. Ma la ciliegina sulla torta sono le scarpe: invece delle “solite” décolleté, ecco un paio di ankle boots super sexy.