Italo brasialiana, giovane e talentuosissima, Paula Cademartori è riuscita nella magica impresa che tutti i designer sognano: trasformare rapidamente le proprie creazioni in veri e propri must.

Le sue borse, infatti, sono ormai considerate delle assolute it-bag, al pari delle celebri “2.55”, “Neverfull” e “Bamboo”.

Gli ingredienti di questa magica favola? Un prodotto che mixa un design contemporaneo, femminile e super catchy alla più sapiente artigianalità Made in Italy.

“Ciliegina” sulla torta, un rapido ed efficacissimo “passaparola” (anche sui social, date un’occhiata al profilo Istagram @pcademarori, conta la bellezza di oltre 24mila followers) nel fashion system – e non solo – che ha permesso alle bag di Paula di diventare la nuova ossessione delle fashion addicted.

Tanto che non c’è style icon che non la indossi e scatto di street in cui non compaia almeno una Sylvie, Tatiana, Faye (solo per citare alcuni modelli) a far capolino e, anzi, spesso a rubar la scena alla protagonista.

Abbiamo fatto qualche domanda a Paula per capire il segreto di questo successo:

 

Com’è nato il brand Paula Cademartori?

La mia passione per la moda e per il concetto di bellezza femminile nasce molto tempo fa, quando in Brasile, ancora bambina, trascorrevo le mie giornate giocando con gli abiti, gli accessori e i gioielli della mia nonna materna. Crescendo, questo semplice gioco si è trasformato in una vera e propria passione e, quindi, in un sogno da realizzare. Nel 2005 mi sono quindi trasferita a Milano per studiare Accessories Design all’Istituto Marangoni. In seguito ho avuto l’opportunità di lavorare per due anni al fianco di Donatella Versace, imparando moltissimo sul mondo degli accessori.

Nel 2010, dopo aver partecipato al concorso di Vogue Talents ed essere stata selezionata tra i 140 designer emergenti del momento, ho deciso di lanciare il mio marchio omonimo realizzando la mia prima collezione: la Spring Summer 2011.

 

Nonostante il tuo sia un brand giovane, ha subito conquistato l’attenzione e i cuori di molte fashion insider e style icon. Come ci sei riuscita?

Cerco di creare dei pezzi molto riconoscibili e gli elementi identificativi sono quindi moltissimi: dal dettaglio del manico in pelle intrecciata, alle linee pulite e i tagli geometrici. L’accessorio deve essere al passo con i tempi, quindi contemporaneo, ma allo stesso tempo funzionale alle attività che tutte noi svolgiamo quotidianamente. Le mie borse sono pezzi di design non solo fashion. Inoltre l’artigianalità di ogni pezzo è esaltata nei singoli dettagli come manifestazione del vero “Made in Italy”, e questo credo che faccia la differenza.

 

Da cosa parti quando cominci a disegnare una nuova collezione. Quali sono le tue ispirazioni (arte/musica/cinema)?

Sono una persona estremamente curiosa e amo raccogliere immagini e informazioni da qualunque cosa mi trasmetta un’emozione. M’interesso quindi alla fotografia, all’arte, ma anche al cinema e alla musica.

Sono Italo Brasiliana e, proprio per questo, amo mixare riferimenti e stimoli che ricevo da tutto il mondo. Ogni giorno vivo la dinamicità e lo scambio culturale che mi offre la città di Milano e tutto ciò mi arricchisce quotidianamente di nuove idee.

Tuttavia, la prima fonte d’ispirazione per me rimane pur sempre la donna, internazionale e cosmopolita, consapevole del valore della qualità.

 

Il tuo brand è nato con le borse, hai in previsione di spaziare verso nuovi settori? Puoi raccontarci qualche progetto futuro?

Tra i sogni nel cassetto c’è il lancio di una collezione di scarpe, ispirata agli stessi valori identificativi della collezione di borse: materiali esclusivi, eccellenza artigianale, design funzionale e allure senza tempo.

Sto lavorando duramente anche per ampliare la rete di vendite e un giorno riuscire ad aprire il mio primo monomarca.

 

Svelaci cosa nascondi nella tua borsa

Nella mia borsa non possono mai mancare un rossetto rosso, un profumo e ovviamente il mio IPhone, da cui non mi separo mai.

 

  • Alice solid color ss 2014
  • Anna Cirque ss 2014
  • Anna texture ss 2014
  • Caroline folk ss 2014
  • fay animalier ss 2014
  • Faye floreale fw 2013
  • Kate color blocking fw 2013
  • Petite Sylvie con borchiette
  • Ritratto di Paula
  • Sylvie ayers ss 2014
  • SSylvie color blocking fw 2013
  • Tatiana animalier fw 2013
  • Tatiana mosaico fw 2013