Settembre, si sa, è un mese di nuovi inizi. Riposti i costumi da bagno e le leggere tuniche estive che ci hanno accompagnato durante le nostre sere di vacanza, non ci resta che consolarci tuffandoci nell’immenso mare dei nuovi trend della stagionale autunnale.

Saranno loro, i colori, i veri protagonisti del nostro inverno. Una magica decina di nuance dal forte sapore della natura e uno il mood che li governa: Landscape. Così ha decretato il Fashion Color Report in concomitanza con le sfilate nelle tre capitali della moda per il F/W 2015/2016.

Hot Colors for Fal l2015

Sfumature calde, avvolgenti, a tratti androgine, con le quali sfideremo il freddo, declinate su cappotti, sulla pelle e su preziose pellicce.

Il cima alla classifica dei must have brilla il Cashmere Rose, un rosa sfumato assolutamente chic. Dai tailleur di Miu Miu e Prada a quelli di Marc Jacobs e alle femminili silhouette di Carven e Saint Laurent, tanti sono i fashion designers che hanno scelto questa tonalità con la quale rivivremo le magiche atmosfere degli anni ’60. Perfetto se accostato a una palette più fresca, allegra e decisamente vivace, come il Cadmium Orange per un look luminoso e solare dal sapore un po’ vintage.

Ricorda i raggi del sole, l’energico e quasi protettivo Oak Buff. Un giallo a cui attingere per tornare al buonumore, riscaldandoci in stile super funny con le pellicce di Moschino o con un super accogliente cappotto di Paul Smith.

moschino cappotto giallo

Ma in questa lunga stagione fredda sarà anche Redmania. Il Rosso fuoco arriva diritto dalle passerelle di Emilio Pucci, declinato sui lunghi abiti da sera, rivive nei look da giorno di Marni, sui completi minimal per le gonne ampie e le tuniche strette in vita da cinture total black a contrasto. Rosso sulle avvolgenti e ultra eleganti mantelle di Ferragamo e di DelPozo, o sugli intarsi lavorati a mano dei cappotti total black della maison Chanel.

Chi ama le sfumature più morbide si farà avvolgere dall’appagante color Marsala, già considerato Best Color of the Year e declinato in infinite proposte nella primavera scorsa. Lo troveremo sulle lunghe gonne in pelle di Ferragamo, sui morbidi cappotti e anche sui tricot.

Riflessivi, calmanti, onirici i cinque restanti attori del mood Lanscape. Vi lascerete condurre nelle magiche atmosfere delle lande scozzesi battute dal vento se sceglierete Stormy Weather, un grigio azzuro ultra elegante. Lo abbiamo visto sui catwalk di Philosophy by Lorenzo Serafini, impreziosito da mille ruches sui long dress da sera.

Oppure indosserete i toni di un blu rinfrescante e contemplativo come il Reflecting Pond e il tocco frizzante del Biscay Bay con le sue sfumature dal verde all’azzurro. Per questo A/I anche Chloè vira al blu per i cappotti e le giacche maschili, alternandolo a lunghi abiti fluidi e super romantici e mixandolo con una palette decisamente più neutra come il Desert Sage, discreto e super comfort.

Chi ama lo stile militare e le tonalità del verde oliva vestirà liberamente il Dried Herb non solo nei look da giorno. Molti stilisti lo interpretano per l’inverno in chiave più sofisticata, anche per la sera.

gucci cappotto verde

Insomma, mai come quest’anno i designers danno una sola parola d’ordine: assoluta libertà, di stile, colori e fashion trends. A voi la scelta!