Ciao lettori,
questa settimana ho deciso di scrivere il mio post lavorando a quattro mani con un fantastico guru emergente della moda, il cui nome per ora terrò top secret… parlando di vari argomenti, ci siamo trovati a discutere di come presentarsi e di cosa assolutamente evitare al primo appuntamento, ovviamente da un punto di vista maschile…

Abbiamo stilato alcuni punti che vi proponiamo come nostro personalissimo vademecum:

quando: come da tradizione, dovrete essere voi (uomini) a fare il primo passo; meglio una chiamata che un messaggio; idee decise sul posto dove andare anche per poter offrire dettagli precisi nella scelta del look di chi vi accompagnerà nella serata (pensate al disagio di un tacco 12 su una spiaggia o su un prato…) meglio scegliere un giorno che non sia venerdì o sabato (a nessuno piace rovinarsi il weekend se l’appuntamento dovesse andare male) ma neanche lunedì o martedì, quando ancora si è addormentati dal post weekend…
I giorni migliori sono il giovedì o la domenica, quando in giro c’è ancora movimento ma il clima è un po’ più soft!

dove: è meglio preferire locali che già si conoscono (onde non rischiare l’effetto sorpresa!); di questi periodi meglio scegliere luoghi all’aperto (mare, lungolago, lungofiume o pineta sono sempre di grande effetto!).
Evitare situazioni troppo sofisticate in cui ci si può sentire a disagio ma allo stesso tempo anche troppo easy (la birra sugli scalini è meglio berla con un amico).

1-mare-loft

2-spiaggia-dehor

3-locale-notte

come: quando ci prepariamo facciamolo pensando sempre a dove dovremo andare! per capirci meglio: evitiamo il costume se abbiamo scelto una destinazione in montagna o giacca e cravatta se la location è in spiaggia.

Di seguito alcune indicazioni passepartout che si possono adattare a diverse situazioni:

– In agosto, bermuda, camicia e un bel paio di sneakers (da preferirsi agli ormai stravisti mocassini da barca), si possono adattare alle più varie situazioni. Sneakers: calzino… no! al massimo fantasmino invisibile… ma dobbiamo essere sicuri che non toglieremo le scarpe nè durante nè dopo l’appuntamento, quindi calzino no… augurandoci un buon fine serata!

sneakers

– No a foulards, sciarpe e sciarpine da portare al collo; meglio evitare la figura del piccolo lord.
Se proprio non ne possiamo fare a meno, usiamoli come cintura da infilare nei passanti o micro foulard da annodare al polso.

foulard

– Evitare l’abbronzatura da solarium (il color mocassino non sta bene a nessuno!!!).

– Non esagerate col profumo… rischierete solo di attirare a voi le zanzare!!! meglio optare per un buon deodorante e una crema corpo usata dopo la doccia.

ck-one-profumo-light-blue

3-acqua-di-gio

sebastian-black-xs-profumi

Capelli e barba devono essere curati ma non esageratamente… per i capelli meglio preferire una cera o un fango dall’effetto asciutto piuttosto che gel o prodotti dall’effetto bagnato.
E per la barba, da tenere soltanto se siete fra i pochi fortunati ad avere capelli chiari e una barba che sembra naturale anche dopo qualche giorno dalla rasatura!!!

Perché: la buona riuscita di un appuntamento, oltre che dal look (che ha sempre una parte fondamentale) dipende anche dalla scelta di chi decidiamo di invitare.
Quindi, non usciamo con qualcuno giusto per riempire una serata… in questo caso è meglio la compagnia di un bel film!
no alle uscite combinate con amiche di amici; scegliamo personalmente le persone con cui passare qualche ora.

Qualche consiglio da tenere a mente noi ve lo abbiamo dato, sperando possa esservi di aiuto… ma ora il più dovete mettercelo voi!!!