L’argomento è “caldo” e allo stesso tempo delicatissimo. Un’amica, qualche tempo fa, mi disse che una delle cose peggiori della gravidanza (insieme alle nausee mattutine e altri simpatici effetti collaterali) era la quasi completa assenza, nel panorama fashion, di una vera moda pensata per le future mamme.

“Ma come? L’Italia è la patria della moda, abbiamo stilisti che tutto il mondo ci invidia e nessuno ha mai pensato a realizzare una linea d’abbigliamento prémaman quantomeno decente?”

Se aveva un’occasione particolare, una cerimonia o una riunione di lavoro importante, le venivano i sudori freddi: in giro trovava solo certi abiti stile impero (quelli che ti fanno sembrare incinta anche se non lo sei, da rifuggire se porti oltre la 40 e la prima di reggiseno) con fiocchi&fiocchetti, balze e volants, fiorelloni, stampe bizzarre…Insomma un orrore supremo.

Io stessa mi sono scontrata con questa dura realtà: un giorno capito da Prenatal per comprare una tutina per la bimba di un collega e per errore finisco nel reparto Maternity. Un incubo, sono scappata a gambe levate, con un unico pensiero, Kirstie Alley in “Senti chi parla” e le sue orrende salopette.

Per fortuna ci sono H&M e Asos che pensano alle “mummies to be” con una selezione molto carina e versatile.

Spero che, quando deciderò di avere un figlio io, qualcosa si sarà smosso, anzi  ne approfitto per lanciare un appello: Giorgio, Miuccia, Stefano&Domenico: facciamo qualcosa???

Detto ciò parliamo di due future mammine il cui stile può essere di grande ispirazione: Kate Middleton e Kim Kardashian.

Due che più diverse non potevano essere e che, guarda la vita, sono l’emblema della maternità vip del momento (ciao Belen, ora sei fuori bye bye).

Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, ti fa venire semplicemente i nervi: è magra-magra forse pure più del giorno del suo matrimonio, indossa abiti leziosi che accennano appena il reale “pancino”, insomma uno stile parecchio “boring”.

In sua difesa c’è da dire che il ruolo che ricopre comporta uno stile formale e classico inappuntabile, con poche concessioni allo stile e all’iniziativa personale.

Povera Kate, io non so se si sarebbe messa certi cappottini e certi cappellucci se avesse sposato un comune mortale invece del futuro Sovrano Ingelse.
Comunque, “cosa fatta capo ha” e quindi beccati questo stile. Ogni tanto azzecca un wrap dress carino, un poncho indossato con gli stivali e torna ad essere la ragazza normale che era prima di fidanzarsi con William.

 

 

 



Passiamo a Kim Kardashian. Lo ammetto, la mia stima di donna (e fashion editor) va tutta per Kim Kardashian, senza mezze misure!

Prima di tutto perché la cara Kim è molto più simile a una donna vera, è sempre stata “giunonica” e ora che è in “dolce attesa” le sue forme si sono (parecchio) arrotondate ma lei non si è fatta scoraggiare.

Quello che ammiro di lei è il suo approccio modaiolo. Infatti continua a vestirsi come un anno fa: non ha rinunciato a tubini stretch in colori sgargianti, e ai tacchi vertiginosi, si strizza come se non ci fosse un domani e non nasconde la sua “prorompente sensualità”.

Non si è scomposta minimamente neanche quando certi siti postavano la  sua foto con un abito a balze cipria di Lanvin accanto a quella di una secchissima Zoe Saldana con lo stesso vestito, scrivendo “Chi sta meglio?” e facendo votare i lettori…Simpatici, eh?

Oppure quando, nel suo abito bianco e nero, la paragonavano a un’orca (provate a digitare “Kim Kardashian vs whale” su GoogleImages)

Cara Kim io voto comunque per te, perché sei una donna coraggiosa e te ne freghi e fai bene perché le cose importanti, alla fine, sono altre!

Quella secca di Kate sarà pure tutta “elegantina” e chic, ma chissà le rogne che dovrà sopportare da qui ai prossimi vent’anni, tutti avranno da dire su come alleva il “reale” pargolo, su che tipo di madre dovrà essere e bla bla bla…

Tu, invece, Kim carissima, tu al massimo, dovrai decidere che training e dieta fare per tornare in forma e nessuno ti romperà le scatole per come allevi il pupo, tanto a sviare l’attenzione, ci sarà sempre il tuo fidanzato, Kanye West!