Il ritorno alla ribalta (fashion) dei mitici stivaletti Dr. Martens è solo l’ennesimo segnale che la moda è fatta di corsi e ricorsi storici e che, potendo, dovremmo avere armadi giganteschi in cui tenere almeno un ventennio di vita.

Ricordo ancora quando riuscii a convincere mia madre a comprarmi il mio primo paio di Dr. Martens: fu un’autentica lotta. Avevo 16 anni e lei era scandalizzata dall’allora già alto prezzo dei suddetti stivaletti, senza contare che, secondo lei, erano orribili.

Mamma: “Costano un sacco e sono bruttissimi… Ti scambieranno per una skinhead”!

Io: “Ma se ho i capelli lunghi! E poi li voglio troppo”.

Commessa: “Signora, vedrà, sono perfetti… Anche sotto la pioggia battente resistono benissimo”…

Mamma:” Ma se dentro non sono neanche rivestiti… Terranno un freddo cane”!

Io: “Mammaaaaaa”…

 

Comunque alla fine ce la feci ed ebbi i miei stivaletti da “dura&pura”, bordeaux o, come direbbero oggi, “burgundy”. Li indossavo con due paia di calze perché, come aveva detto mia madre, tenevano freddo ed erano durissimi. Cominciarono a cedere dopo più di un anno di utilizzo, ma io li adoravo…

Da un paio di stagioni, i “Dr. M” sono tornati di moda: li ho visti occhieggiare dalle vetrine in svariate versioni (a stivaletto e scarpa), colori, stampe. E, ovviamente, ne sono nate diverse “imitazioni”, o chiamiamole “alternative”, con fasce di prezzo per tutte le tasche… Basta dare un’occhiata in rete e, voilà, l’acquisto è immediato (Bata, ViaMaestraGuessShelley LondonDockers e Catarina Martens sono solo alcune delle alternative in circolazione).

Comunque oggi i “Dr. M” e i loro “fratellini” sono davvero super cool: li indossano le celeb (persino quella “precisina” di Jessica Alba) e la modella Agyness Deyn ne ha disegnato una capsule collection.

Li vedi nei blog di moda abbinati in svariati modi, negli scatti di street style e persino in passerella (da Chanel l’anno scorso c’era uno stivaletto molto simile)… Insomma, roba che agli skinheads degli anni Ottanta sarebbe venuto un colpo…

E cosa avrebbero detto di Miley Cyrus, che li indossa seminuda, appesa a una palla da demolizione? Secondo me avrebbero apprezzato, in fondo anche lei ha i capelli rasati…

E quindi, a distanza di oltre un decennio, alle porte dei 30 anni, ri-eccomi a ricomprare gli ambiti stivaletti (i miei non so che fine abbiamo fatto) e a indossarli con jeans skinny e parka da vera ribelle.

Mia madre mi ha vista e ha detto: ” Che deja vu… Tornata ai 16 anni?”

Io: “Regressione modaiola adolescenziale… li vorrei anche con i fiorellini”

Mamma:”Andiamo bene… Niente da fare, tornano sempre…”

Io: “Mamma, spera che non tornino le Buffalo…sennò è la fine”

  • Dr. Martens fiori
  • Dr. Martens nere
  • guess
  • Jessica Alba Dr. Martin Boots
  • Miley Cyrus Dr. Martens
  • Shelley London
  • soldini
  • Via Maestra
  • Agyness Deyn Dr. martens
  • Bagatt
  • bata
  • cassis-cote-d'azur
  • Catarina Martins
  • dockers
  • dr-martens-bordeaux