Una calda tendenza spopola di questi tempi tra le fashioniste di tutto il mondo: la beanie mania, una vera ossessione per il cappellino di lana in tutte le sue forme. Il trend ha contagiato anche la moda bambino: dite addio ai cappellini più banali, date il benvenuto a beanie colorati e divertenti, a misura di bimbo.

suri cruise pink furry hat

 

Parola della piccola Suri Cruise, che, a dire il vero, la misura l’ha un po’ oltrepassata: il cappellino in pelo fucsia è troppo grande, ma dona un tocco di stile all’outfit total black (e in questo caso, è perfettamente in tinta con il gesso pink del braccino).

catya regina barts

Con un solo pon pon, con due a mo’ di orecchie o senza, con risvolto o sprovvisto, l’importante è che il cappellino quest’inverno sia vistoso o lanci un messaggio: tra i più gettonati c’è bad hair day, obey, wild… ecco, per i più piccoli fermiamoci alla prima frase, per un baby cappellino davvero divertente.

cappelli bimbi collage bad hair day

E visto che ai bimbi piace giocare con la moda, il beanie hat spesso si trasforma in un copricapo che ricorda da vicino gli animali più amati: dalla tigre al coccodrillo, fino al cervo e al lupo. Per chi invece punta a diventare per un giorno capo indiano, il cappellino più originale può anche essere munito di cresta.

molo headztrong hm kenzo cappelli-kids

Il beanie hat non è solo la tendenza più in voga della stagione, ma anche l’idea perfetta per un regalo last minute, pratico e fashion per tutti i bambini.