È ufficialmente scoccato il conto alla rovescia per il fatidico 27 agosto, data nella quale in Italia uscirà l’attesissimo “Minions“, il film che svelerà i retroscena della banda gialla più irresistibile del momento. I box office di tutto il mondo contano già 625 milioni di dollari di incassi in tre settimane.

In questa nuova avventura i deliziosi esserini, che parlano una lingua tutta loro, attraverseranno i secoli dalla gelida Antartide alla New York City del 1960, fino ad arrivare a Londra, dove affronteranno la loro sfida più grande: salvare tutti i Minions dall’annientamento.

Goffi, esilaranti ed estremamente buffi, i Minions hanno già stregato grandi e piccini, e non solo, anche il fashion system ne è rimasto folgorato. Dopo la copertina di Vogue Uk dedicata alla Yellow Fever, l’e-commerce Asos ha ceduto al fascino delle creaturine gialle, così come altri shop quali l’inglese Prianche e lo svedese H&M. Anche il famoso sito Stylight, che trasforma ogni fenomeno di costume in un’infografica, si è divertito a far sfilare i guru della Moda in versione Minions.

Con la loro salopette blu e uno charme innegabile, il loro potenziale di stile è decisamente alto. Ecco allora i “Fashion Minions”: Karl, Donatella, Cara e Jean Paul… tutti rigorosamente yellow addicted, cattivi quanto basta per risultare assolutamente adorabili. Dal direttore di Vogue America Anna Wintour, con l’ormai irrinunciabile e scintillante “georgian collet”, suo prezioso segno distintivo, a Mademoiselle Cara Delevingne con un look street style e smorfia dispettosa, alla it-girl Alexa Chung in versione bon ton, con tracolla Chanel e maxi occhiali.

fashion minions
Io mi sono già invaghita della versione Minion di Jean Paul Gautier: con la sua t-shirt marinière a righe blu è assolutamente “très chic”!

Non ci resta che attendere la fine dell’estate per goderci questa nuova avventura sugli schermi e lasciarci invadere con simpatia dai piccoli sovversivi omini in giallo!